Patrick Jacobs

Patrick Jacobs, tronco di quercia, 2013, diorama con finestra, materiali vari

Patrick Jacobs è nato nel 1971 in California. Ha ricevuto il suo MFA presso l'Art Institute di Chicago. Attualmente vive e lavora a Brooklyn, New York. Patrick Jacobs crea diorami di vedute urbane o passaggi che lo spettatore è invitato a osservare tramite piccole finestre dotate di lenti convesse che elaborano mondi a metà tra verità e inganno.
È il fascino dell’inaccessibilità che dà forza all’opera di Jacobs.

Nel suo lavoro in studio Jacobs riveste il ruolo del creatore onnipotente di mondi idealizzati e inviolabili. Al pubblico è permesso unicamente di osservare dall’esterno, quasi come un voyeur, isolato dal contesto e proiettato in una dimensione altra e non reale, accessibile solo attraverso lo sguardo, ma che non può mai essere raggiunta fisicamente.

Le sue opere confondono volutamente i confini tra i tradizionali mezzi di pittura, scultura e fotografia. La pittura storica dei paesaggi e gli opuscoli delle aziende di prodotti chimici da giardino, sono fonti di ispirazione nei lavori di Jacobs.

Mostre selezionate comprendono: Palazzo Strozzi, Firenze; MEM Gallery, Osaka, Giappone; Ronchini Gallery, Londra; Museo delle Arti e Design, New York; e Pierogi Gallery, Brooklyn.

PATRICK JACOBS, WEED PATCH #2, prato, erba di carote,purslane e trifoglio, 2013, diorama con finestra, materiali vari

nel mio lavoro , l'immaginario diventa reale come atto di pura forza di volontà – PATRICK JACOBS, 2012

foto dell'installazione di WEED PATCH #2, prato, erba di carote,purslane e trifoglio, 2013, diorama con finestra, materiali vari in Polignano
foto dell'installazione di WEED PATCH #2, prato, erba di carote,purslane e trifoglio, 2013, diorama con finestra, materiali vari in Polignano